Cronaca

Feste clandestine in due B&B: arrivano i carabinieri, multati dieci giovani

In totale sono stati identificati e sanzionati, per un totale di 4.000 euro, 10 giovani

I Carabinieri della Compagnia Roma San Pietro, domenica notte, hanno scoperto due feste “clandestine” in due B&B nel cuore della Capitale. In totale sono stati identificati e sanzionati, per un totale di 4.000 euro, 10 giovani.

I Carabinieri della Stazione Roma Prati, supportati dai colleghi del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro, hanno interrotto un party privato in una attività ricettiva in via Marianna Dionigi. Entrati nell'abitazione, i Carabinieri hanno sorpreso 5 giovani, studenti di età compresa tra i 17 e i 20 anni, che, non curanti delle vigenti normative per il contenimento del contagio da Coronavirus, stavano festeggiando senza dispositivi di protezione individuale e non rispettando il distanziamento interpersonale. La festa è stata interrotta e i partecipanti sono stati identificati e sanzionati.

La stessa scena si è ripetuta qualche ora più tardi quando, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro sono intervenuti in una attività ricettiva in via Catone dove era stata segnalata una festa privata con schiamazzi e musica. All’interno dell’appartamento sono stati trovati 5 giovani, tutti studenti, che stavano festeggiando un compleanno, in violazione alle norme antiCovid-19. Anche loro sono stati multati e i festeggiamenti sono stati interrotti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Feste clandestine in due B&B: arrivano i carabinieri, multati dieci giovani

RomaToday è in caricamento