rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Locali chiusi, la festa di laurea si sposta in piazza: arrivano i vigili e fioccano le multe

Dieci le persone multate a Testaccio. A Trastevere, nonostante la fuga alla vista degli agenti, sanzionate altre 20 persone

La festa di laurea e il lanciafiamme di De Luca durante il lockdown della scorsa di primavera erano diventa un vero e proprio tormentone mondiale. Con i locali chiusi, chi non si rassegna a non celebrare momenti importanti come appunto una laurea, si arrangia come può. Ieri a Testaccio un gruppo di persone ha deciso di festeggiare un neo laureato. L'intervento poco dopo le 19 quando le pattuglie della polizia locale hanno identificato un gruppo di persone. Ad allertare i vigili dei cittadini con una chiamata. 

Nelle piazze di San Callisto e Santa Maria in Trastevere, gli agenti sono dovuti intervenire per sciogliere alcuni assembramenti e isolare temporaneamente le aree: 20 i ragazzi che, nonostante il tentativo di dileguarsi nelle vie del quartiere, sono stati fermati e sanzionati.

Analoghi interventi anche nel quartiere San Lorenzo, in piazza dell'Immacolata. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Locali chiusi, la festa di laurea si sposta in piazza: arrivano i vigili e fioccano le multe

RomaToday è in caricamento