Ferragosto, più controlli dal litorale al centro storico. In azione anche unità antiterrorismo

Presidio capillare del territorio, servizi specialistici e rafforzamento delle capacità di reazione antiterrorismo, i 3 pilastri fondamentali del piano di sicurezza articolato su tre giorni

E' tutto pronto per il piano "Ferragosto in sicurezza". Si tratta di un presidio capillare del territorio che sarà effettuato sui tre giorni di festa e che si basa su servizi specialistici e rafforzamento delle capacità di reazione antiterrorismo.

LA RIUNIONE - Dopo una riunione con tutti i rappresentanti di Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Capitaneria di Porto e Polizia Roma Capitale, il piano è stato quindi varato. L'accurato studio dello scenario e le notizie di intelligence hanno ispirato l'ordinanza di servizio del Questore D'Angelo che si fonda anche sulla condivisione tra i vertici delle forze dell'ordine promossa dal Prefetto Basilone in sede del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica.

IL LITORALE - Sorvegliate speciale, durante la fascia diurna le località balneari. Pattugliamento con auto e moto sul lungomare, personale in abiti dissimulati tra i bagnanti, unità navali delle Forze dell'Ordine e della Capitaneria di Porto sullo specchio di mare e sul fiume Tevere. Concorrono anche le moto d'acqua. A vigilare sull'intero tratto, un elicottero dotato di sistemi di riprese e trasmissione delle immagini in sala operativa della Questura.

LA MOVIDA - In città presidi rinforzati in tutte le località di interesse turistico soprattutto nelle ore serali in cui romani e turisti si incontreranno nei locali e nelle zone di movida. Pattuglie a cavallo di Polizia e Carabinieri vigileranno le aree verdi mentre le unità cinofile antidroga saranno impegnate nelle zone dello spaccio.

ALLERTA TERRORISMO - A rinforzare il dispositivo di prevenzione, gli specialisti del Nucleo Prevenzione Crimine aggregati di rinforzo alle volanti del Dipartimento di Pubblica Sicurezza. In azione anche le unità specializzate antiterrorismo di Polizia e Carabinieri in pronto intervento nell'arco delle 24 ore.

LE STRADE - La polizia stradale, intensificherà i presidi e il monitoraggio sulla rete viaria mentre, gli specialisti della polizia di frontiera e della polizia ferroviaria, intensificheranno i controlli nei porti, aeroporti e stazioni ferroviarie.

La capillarità del piano si avvale anche della collaborazione delle risorse dei militari dell’operazione Strade Sicure il cui valore aggiunto in termini di sicurezza è sempre di maggior rilievo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento