rotate-mobile
Cronaca

Ancora stop per la Metro B1: passeggeri infuriati ed è subito polemica

Attese infinite a Conca d'Oro e passeggeri furibondi che si riversano in strada in attesa di un più fortunato mezzo di superficie. La metro B1 ferma di nuovo per un'ora. La causa, secondo Agenzie per la Mobilità, è tecnica

Ci risiamo. La neonata metro B1 dà ancora problemi ai passeggeri che, complice il caldo torrido, non ne possono davvero più. Un'altra attesa estenuante sulla banchina ma i convogli non passano. Il servizio riprende dopo un'ora e la causa dello stop, a quanto comunicato da Agenzie per la Mobilità, sarebbe un guasto tecnico. Ma poco importa a chi aspetta furibondo.

A Conca D'Oro, capolinea della diramazione della linea blu, erano in centinaia le persone ferme in attesa alle 8 di questa mattina: "Sono stato più di 20 minuti ad aspettare - racconta un signore mentre esce dalla stazione - non ce la facciamo più. E non sono il solo a dirlo: lì sotto è un inferno... siamo neri dalla rabbia". Anche dalle altre stazioni, Libia ed Annibaliano, i passeggeri escono infastiditi: "Ora sono costretta ad andare a piedi al lavoro - sbotta una ragazza - è una cosa inconcepibile. Qui siamo al limite del paranormale!". E su viale Libia, alla fermata del bus, decine e decine le persone che, una volta riemerse sono in attesa di prendere un mezzo di superficie che li porti a destinazione.

IL RACCONTO - "Stamattina sono arrivato alla stazione Conca D’Oro alle 7.40, correndo: un treno era in partenza dal binario 1. Così c’era scritto sui tabelloni luminosi.La gente nei convogli era, però, insofferente poiché erano già circa 20 minuti che il treno non partiva". A parlare è Stefano, solo uno tra i centinaia di pendolari infuriati per l'ennesimo stop della linea, che ci racconta la sua disavventura. "I passeggeri erano arrabbiati perché, senza alcun avviso, era arrivato ed immediatamente partito, inevitabilmente vuoto, il treno al binario 2.

Le prime notizie si sono avute pochi minuti prima delle 8, circa 40 minuti dopo, quando dagli altoparlanti una voce avvisava di un guasto lungo la linea B, guasto verificatosi a Piazza Bologna e dovuto ad un problema di scambio ai binari. Ai visi adirati si sono aggiunte espressioni di rassegnazione e sdegno. Saliti in superficie, per prendere gli autobus di linea e quelli sostitutivi, la scena è stata quella di più di cento persone ferme sulle banchine ad aspettare".

Al contrario dei treni la polemica non si fa attendere e il Pd fa subito partire strali contro il primo cittadino. "Il sindaco Alemanno entra di forza nel guinness mondiale dei record negativi: mai e poi mai, in nessuna parte del mondo, si era mai vista una metro, inaugurata neanche da un mese, bloccarsi ed avere problemi praticamente ogni giorno. I cittadini romani subiscono ormai quotidianamente i disservizi e l'incacapacità di governo di Giovanni Alemanno, il peggior sindaco che Roma abbia mai avuto". Lo afferma in una nota il segretario del Pd Roma, Marco Miccoli.

ALTRI EPISODI - Quella della metro B1 non sembra un'avventura nata sotto una buona stella. Anzi, pare quasi una maledizione. Da quando è stata inaugurata infatti gli episodi di guasti tecnici o simili si sono ripetuti più e più volte. Quaranta minuti di ritardo la nuova linea li ha registrati proprio il giorno dopo il taglio del nastro. Poi il guasto all'ascensore,il 23 giugno, e i pezzi di intonaco caduti dal soffitto della stazione Conca d'Oro. Insomma, per qualcuno, la nuova linea metropolitana sarebbe già un problema più che una soluzione alla mobilità cittadina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora stop per la Metro B1: passeggeri infuriati ed è subito polemica

RomaToday è in caricamento