Giallo di Anguillara: indagini a tutto campo, domani l'autopsia

E' stata trovata morta sul lungo lago di Bracciano, ad Anguillara Sabazia. Federica Mangiapelo aveva 16 anni, forse un malore dopo un party finito male

Un ventaglio di ipotesi ancora più che aperto per il giallo di Anguillara. Un cadavere ritrovato sul lago di Bracciano, precisamente nel tratto di Vigna di Valle, ieri mattina, di una ragazza di 16 anni, Federica Mangiapelo. Il corpo è stato scoperto da un passante che vedendo la giovane con la testa semisommersa nell'acqua, ha subito avvisato il 112.

LE INDAGINI - In caserma è stato interrogato il fidanzato maggiorenne della giovane sottoposto ad accertamenti da parte degli inquirenti che stanno cercando di fare luce su quanto è accaduto. Sul corpo non sono stati rinvenuti segni di violenza, per il momento l'ipotesi più accreditata resta quella del malore dopo un party di Halloween finito male. Ma non si esclude niente e le indagini sono ancora in pieno svolgimento. Manca infatti l'autopsia sul cadavere che verrà effettuata nella giornata di domani e che fornirà importanti risposte.

CHI ERA - A dirigere le indagini il comando gruppo carabinieri di Ostia diretto dal colonnello Giovanni Adamo, competente per zona, in collaborazione con la compagnia di Bracciano e la stazione di Anguillara. In queste ore i militari hanno iniziato a sentire diverse persone, compresi i familiari della vittima, oltre appunto al fidanzato. Ma la vita di Federica era anche segnata dalla separazione dei genitori. Nei ricordi di chi l'ha conosciuta, nelle testimonianze a caldo sul lungolago, emerge a tratti un possibile disagio dovuto a una difficile situazione familiare.

In molti, tra amici e conoscenti, la descrivono come una ragazza allegra e positiva. "Non posso credere che sia accaduta una cosa del genere, non si può accettare una morte del genere. Aveva solo 16 anni, è incredibile quello che è successo", "Una ragazza con i problemi tipici dell'adolescenza, nulla poteva far pensare a quello che è successo", ripetono le persone riunite al di là delle transenne, poi rimosse, che delimitavano il luogo della tragedia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento