La Dama bianca del Cavaliere fermata a Fiumicino con 24 chili di cocaina

Federica Gagliardi, diventata famosa per una presunta relazione con l'ex Premier Berlusconi, è stata intercettata dalla Guardia di Finanza nello scalo romano Leonardo da Vinci

Fermata all'aeroporto di Fiumicino con 24 chili di cocaina nel bagaglio a mano. Federica Gagliardi, conosciuta come la 'Dama bianca', è stata intercettata dalla Guardia di Finanza nello scalo romano Leonardo da Vinci. Sulla vicenda indagano gli uomini del Nucleo di polizia tributaria di Napoli, che hanno condotto l'operazione assieme ai colleghi di Fiumicino.

L’ingente quantità di sostanza stupefacente era trasportata all’interno di due bagagli “a mano” in possesso della persona, un trolley e uno zainetto, nel cui interno sono stati rinvenuti, rispettivamente, 12 e 9 panetti confezionati con nastro adesivo e cellophane.

Il corriere è stato individuato, in particolare, nell’ambito delle ispezioni eseguite dai Finanzieri operanti in relazione ai bagagli dei passeggeri del volo di linea Alitalia proveniente da Caracas (Venezuela), giunto nella tarda mattinata odierna presso lo scalo capitolino, notoriamente “a rischio” per le importazioni clandestine della specie.

La sostanza è risultata - a un primo, speditivo esame - di ottima qualità. Dalle prime risultanze delle attività investigative avviate nell’immediatezza dei fatti, la droga sequestrata sarebbe stata destinata ad alimentare le piazze di spaccio romane e campane. La persona tratta in arresto è stata portata nel carcere di Civitavecchia, a disposizione della locale Procura della Repubblica.

SULL'AEREO CON BERLUSCONI - Nel giugno 2010 la Gagliardi diventò famosa come la dama bianca, per un viaggio a Toronto sull'aereo presidenziale che stava portando l'allora Premier Silvio Berlusconi al G8 di Toronto. La Gagliardi era allora impiegata presso la Regione Lazio. Il caso allora scatenò non poche polemiche.

VOLO DI STATO - A chi criticava la sua presenza su un volo di Stato, la Federica Gagliaridi rispose: "Ho incontrato il premier Silvio Berlusconi mentre lavoravo al comitato Polverini. Gli ho chiesto di fare un'esperienza internazionale. Ed e' arrivata la telefonata". Prima di allora la Gagliardi aveva svolto alcuni incarichi per la pubblica amministrazione lavorando all'assessorato al Commercio del Comune di Roma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento