rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cronaca Vicovaro

Acquistano farmaci grazie a timbri e ricettari medici rubati: una coppia nei guai

I due avevano comprato Contramal, Xanax e Lexotan. Le indagini dei Carabinieri li hanno inchiodati

Cinque flaconi medicinali di Contramal, due di Xanax, uno di Lexotan e 6 contenitori vuoti dei medesimi medicinali. Questo quanto avevano comprato una coppia di romeni, lui 39enne e lei 31enne. I due, dopo le indagini, sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione di Vicovaro, coordinati dal Comando Compagnia e sotto l’egida della Procura della Repubblica di Tivoli, con l'accusa di truffa ai danni del Servizio Sanitario Nazionale.

Le indagini hanno avuto origine a seguito di una segnalazione da parte di una titolare di una farmacia dove i due reiteravano richieste di farmaci oppioidi, previa esibizione di prescrizioni mediche con esenzione. I Carabinieri sono riusciti ad accertare che i due si erano procurati tali medicinali in più farmacie della zona, con le medesime modalità e con l'esibizione di ricette mediche intestate anche a terzi.

I militari hanno predisposto uno specifico servizio di osservazione nei pressi delle farmacie dove sono riusciti a cogliere in flagranza e fermare i due conviventi. I ricettari in bianco e alcuni timbri sono risultati rubati. Tutto il materiale ed i medicinali sono stati sequestrati e sono in attesa di essere sottoposti ad analisi tossicologiche.

Gli arrestati, invece, sono stati accompagnati presso la propria abitazione e sottoposti agli arresti domiciliari, in attesa di essere giudicati con rito direttissimo dall'Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acquistano farmaci grazie a timbri e ricettari medici rubati: una coppia nei guai

RomaToday è in caricamento