menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tiene in ostaggio la sua famiglia in casa e minaccia il suicidio 

L'intervento dei carabinieri nell'abitazione di un 49enne a Vitinia. L'uomo convinto a desistere dopo una lunga trattativa

Ha preso in ostaggio la sua famiglia in casa ed ha minacciato il suicidio. E' accaduto a Vitinia. L'intervento dei carabinieri della locale stazione della Compagnia di Ostia nell'abitazione di un uomo di 49 anni, già noto alle forze dell’ordine e in evidente stato di alterazione che, dopo avere impedito l’uscita dalla casa ai propri familiari, ha impugnato un coltello, minacciando di suicidarsi. 

I militari, sfruttando la conoscenza dell’uomo, hanno intavolato un prolungato ed estenuante colloquio, al termine del quale sono riusciti a convincerlo a desistere dall’insano gesto e a rilasciare i familiari in ostaggio. 

Il 49enne è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Regina Coeli: nell’abitazione sono stati rinvenuti e sequestrati alcuni coltelli, una pistola lanciarazzi ed un bossolo calibro 7,65.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento