Cronaca

Falsi certificati Covid per volare all'estero, nei guai studenti Erasmus

A scoprirli sono stati gli agenti della Polaria, che questa volta li hanno denunciati impedendo loro di decollare per la Romania

Hanno mostrato falsi certificati Covid all'imbarco di Ciampino, per imbarcarsi su un volo per Bucarest, ma sono stati bloccati. A scoprire l'anomalia sono stati gli agenti della Polaria dell'aeroporto Pastine che, dopo aver verificato la veridicità dei documenti, hanno bloccato il raggiro.

Il volo sul quale stavano per imbarcarsi era quello di Ryanair per la Romania, dove è obbligatoria la certificazione che attesta la negatività al Coronavirus. Così in sei studenti Erasmus spagnoli fra i 19 e i 25 anni, di base a Roma, sono stati denunciati.

I certificati arrivavano da uno studio medico del tutto ignaro sui fatti. Dalla verifica in banca dati, inoltre, è emerso che uno dei ragazzi, il 4 febbraio scorso, era stato già multato perchè era in un appartamento durante una festa in barba alle norme anti Covid.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsi certificati Covid per volare all'estero, nei guai studenti Erasmus

RomaToday è in caricamento