rotate-mobile
Cronaca Eur / Viale America, 311

Incidente sul lavoro all'Eur, sequestrato il cantiere dove ha perso la vita Fabrizio Pietropaoli

La Procura ha aperto un fascicolo d'indagine per omicidio colposo

Aveva l'imbragatura ma resta da accertare se fosse assicurato o meno al cestello dal quale è precipitato. Così come resta da comprendere per quale motivo la piattaforma aerea sulla quale si trovava si sia ribaltata su un lato facendolo poi precipitare. A poche ore dalla tragedia che ha portato alla morte di Fabrizio Pietropaoli, operaio di 47 anni deceduto dopo un volo di oltre 30 metri mentre era impegnato in alcuni lavori all'undicesimo piano di una delle Torri dell'Eur, sono ancora diversi i punti da chiarire. Sequestrato il cantiere di viale America 311 dove è avvenuta la tragedia, la Procura di Roma ha aperto un fascicolo d'indagine. Il reato ipotizzato dal Pubblico Ministero è omicidio colposo. 

Originario di Morolo, Comune della provincia di Frosinone, Fabrizio Pietropaoli era il responsabile dei lavori di una ditta incaricata di alcuni interventi di ristrutturazione e bonifica esterna dell'edificio privato (le Torri Ligini o cosiddette Torri dell'Eur), e stava salendo su una piattaforma aerea per montare i ponteggi propedeutici ai lavori di restauro conservativo dell'immobile insieme ad un collega. Per cause in via di accertamento il cestello agganciato alle funi ad un'altezza di oltre 30 metri si è sganciato facendo precipitare il 47enne in un volo che non gli ha lasciato scampo. 

Sulla morte sul lavoro indagano gli agenti del Commissariato Esposizione di polizia, intervenuti al civico 311 di viale America insieme ai vigili del fuoco, il 118 e gli agenti del IX Gruppo Eur della Polizia Locale di Roma Capitale che hanno provveduto alle chiusure stradali, alla gestione viabilità della zona ed alla messa in sicurezza dell'area per consentire intervento dei pompieri. Sul posto anche il reparto dei 'caschi bianchi' che si occupa del settore Edilizia ed Urbanistica che sta coadiuvando la polizia, incaricata delle indagini, per i dettagli relativi al cantiere ( tipologia lavori e specifiche figure tecniche ). 

Sposato con due figli, Fabrizio Pietropaoli era molto conosciuto nella città ciociara di Morolo ed era innamorato del suo lavoro. Solo qualche giorno fa su facebook aveva scritto: "Scegli un lavoro che ami e non dovrai lavorare neppure un giorno della tua vita". Disposta l'autopsia la data dei funerali verrà resa nota una volta restituita la salma ai familiari. 

Troppi morti sul lavoro

"In Italia, nel Lazio si continua a morire di lavoro con numeri preoccupanti. I dati della regione sono drammatici: nei primi 9 mesi dell'anno si sono registrati 51 morti sul lavoro a fronte di un dato nazionale di 677 morti e con un’incidenza sugli occupati pari al 21,4 per cento. Il dato più alto lo registriamo a Roma con 35 morti dall’inizio dell’anno. Seguono Latina con 6 morti, Frosinone con 5, Viterbo con 4 e Rieti con 1 morto. Se analizziamo il settore dell’edilizia ci accorgiamo che dal 2003 ad oggi ci sono stati 220 morti e da Gennaio di quest’anno a ieri 5 - denunciano in una nota Enrico Coppotelli, segretario Generale della CISL Lazio e Attilio Vallocchia, Segretario Generale della Filca CISL Lazio -. Sono numeri che certificano come il settore dell’edilizia sia il più colpito dagli infortuni mortali. Insomma l’emergenza morti bianche continua nonostante lo smart working e nonostante le attività produttive non siano ancora ripartite a pieno regime a causa dell’emergenza sanitaria. Sono necessari accordi sull’organizzazione del lavoro per prevenire gli interventi sulla sicurezza. Gli imprenditori devono capire che la sicurezza non è un costo ma un investimento, e i lavoratori che lavorare sicuri seguendo le regole li fa tornare a casa dalla propria famiglia. Gli incidenti mortali avvenuti negli ultimi giorni nel Lazio e nel resto del paese sono un segnale preoccupante". 
 

Fabrizio Pietropaoli (foto profilo facebook)-2


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente sul lavoro all'Eur, sequestrato il cantiere dove ha perso la vita Fabrizio Pietropaoli

RomaToday è in caricamento