Cronaca Corviale / Via dei Buonvisi

Scomparso dal Portuense: Fabio Grossi ritrovato nella casa al mare

Del 69enne si erano perse le tracce lo scorso 27 novembre

"E' stata una brutta esperienza, l'importante è che lo abbiamo ritrovato". Queste le parole di Cristina Grossi, figlia di Fabio, il 69enne di Portuense scomparso da casa dallo scorso lunedì 27 novembre. L'anziano è infatti stato ritrovato nella giornata di mercoledì in un appartamento di Cerenova, a Marina di Cerveteri, casa di villeggiatura di famiglia. 

Ritrovato Fabio Grossi

48 ore d'ansia, quelle vissute dai familiari dell'uomo residente in via Buonvisi, di cui si erano perse le tracce dopo una sua visita alla clinica Villa Pia, a Monteverde. Poi il nulla, con il telefono di Fabio Grossi staccato ed i familiari a sporgere denuncia di scomparsa alle forze dell'ordine. Ieri gli stessi familiari si sono recati nella loro casa al mare ed hanno trovato il 69enne seduto su una poltrona dello stesso appartamento, denutrito ed in stato confusionale. 

Terminate le ore d'ansia

Alla domanda su come fosse arrivato alla casa di Cerenova Fabio Grossi non ha saputo rispondere. Ancora molto confuso è stato poi riportato nella sua casa di Casetta Mattei dove ha potuto riabbracciare i propri nipoti. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scomparso dal Portuense: Fabio Grossi ritrovato nella casa al mare

RomaToday è in caricamento