Cronaca Magliana / Via dell'Impruneta

Estorce soldi a un occupante per dormire nell'ex scuola: "Duemila euro o ti caccio"

Minacce di ritorsioni fisiche a un 29enne, per costringerlo a pagare una stanza nello stabile occupato. E' successo nell'ex scuola 8 Marzo. La donna è finita in manette

Ex scuola 8 marzo

"O paghi o qui non puoi restare". Un vero e proprio tentativo di estorsione quello messo in atto da una donna nell'ex scuola 8 Marzo, occupata, di via dell'Impruneta. Per permettere a un giovane di dormire in una stanza dello stabile lo minacciava, con l'intento di farsi pagare 2mila euro di "affitto". 

La donna, peruviana di 51 anni, è stata arrestata dai Carabinieri, intervenuti per la lite che stava degenerando, dopo averla sorpresa in flagranza mentre minacciava il ragazzo, 29enne marocchino, di conseguenze fisiche e ritorsioni se non avesse sborsato il denaro. Era già stata oggetto negli scorsi anni di un'inchiesta della Procura. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estorce soldi a un occupante per dormire nell'ex scuola: "Duemila euro o ti caccio"

RomaToday è in caricamento