Stretta sulla tassa di soggiorno: un milione e mezzo di euro evasi da gennaio

E' il bilancio dell'attività di controllo svolta dalla polizia negli ultimi due mesi su trenta alberghi della capitale

Eccezion fatta per bambini e residenti, chi soggiorna nella capitale i servizi li paga. O almeno dovrebbe. Lo prevede la tassa di soggiorno, quel contributo che il turista versa nelle strutture ricettive della città dove alloggia, tranne negli ostelli. Ma se dagli alberghi non arriva al Comune lo sforzo è vano.

 

Un milione e mezzo di euro è quanto recuperato dalla polizia nell'ambito di un'operazione di lotta serrata all'evasione. Il bilancio si riferisce all'attività svolta dall’inizio dell’anno in collaborazione con il Dipartimento Risorse Economiche su trenta strutture ricettive della città. Hotel, pensioni, campeggi e bed and breakfast che avrebbero dovuto versare il contributo di soggiorno sui servizi turistici già pagato dai clienti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da un’accurata analisi dei dati che hanno evidenziato una crescita dei flussi turistici si stima che l’evasione complessiva possa aggirarsi intorno ai dieci milioni di euro. I controlli continueranno su tutte le strutture al fine di individuare chi non è in regola con i versamenti della tassa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento