Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca San Paolo / Viale Guglielmo Marconi

Evadono dai domiciliari, nello scooter una pistola. Presi su viale Marconi

I due uomini, entrambi cittadini romani, sono stati bloccati dai carabinieri della stazione Porta Portese mentre cercavano di salire su uno scooter rubato

Camminavano su viale Marconi, nei pressi di una tabaccheria, quando sono stati notati dai carabinieri della stazione Porta Portese, così due uomini evasi dai domiciliari sono finiti in manette.

Uno dei due uomini aveva in mano un casco integrale, l’altro indossava uno scaldacollo. Entrambi hanno lasciato a piedi viale Marconi per imboccare via Vito Volterra. Tutto questo sotto gli occhi vigili e attenti dei militari che li stavano osservando. I due uomini, ignari, hanno raggiunto lo scooter parcheggiato nella via e proprio qui sono stati bloccati dai carabinieri.

Dai controlli è emerso che i due, in realtà, avrebbero dovuto trovarsi agli arresti domiciliari. Quando i carabinieri hanno alzato la sella dello scooter, risultato rubato nel quartiere Prati il giorno prima, hanno trovato una pistola con la matricola abrasa e un altro scaldacollo.

I due uomini rispettivamente di 40 e 47 anni, sono stati accompagnati presso il carcere di Regina Coeli. A loro carico le accuse di evasione, ricettazione e detenzione di arma illegale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evadono dai domiciliari, nello scooter una pistola. Presi su viale Marconi

RomaToday è in caricamento