Da Trionfale a Valle Aurelia in auto, ma doveva essere ai domiciliari. Fornisce falso nome per eludere i controlli

I carabinieri hanno poi accertato la vera identità della donna e l'hanno arrestata per evasione dagli arresti domiciliari

Evasa dai domiciliari e, fermata per un controllo, ha fornito generalità false nel tentativo di evitare l’arresto. Tuttavia, i Carabinieri della Stazione Roma Madonna del Riposo hanno scoperto la sua vera identità e l’hanno arrestata per evasione e per falsa attestazione a Pubblico Ufficiale sull’identità personale. In manette è finita una 31enne romana.

Lunedì sera, nonostante fosse detenuta agli arresti domiciliari per precedenti reati e obbligata a permanere nella sua abitazione, in via Trionfale, la donna si è allontanata senza nessun motivo e senza autorizzazione. I Carabinieri l’hanno incrociata in via Federico Patetta, zona Boccea, e insospettiti dal suo tentativo di allontanarsi rapidamente, l’hanno fermata per un controllo. La donna, priva di documenti, ha fornito generalità, in modo evasivo, che non hanno convinto i Carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna è stata poi identificata a seguito di approfonditi accertamenti eseguiti in caserma, dove è stata poi trattenuta in stato di arresto, in attesa del rito direttissimo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento