rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cronaca

Evade i domiciliari per preparare le dosi di cocaina da spacciare in sala giochi

La 55enne è stata incastrata dalle telecamere del locale

Evade gli arresti domiciliari per andare in una sala giochi e preparare le dosi di cocaina da spacciare. Succede alla Magliana, dove gli agenti del XIII distretto Aurelio di polizia hanno arrestato una donna, 55enne romana, per il reato di spaccio ed evasione. 

La donna, infatti, sottoposta alla misura degli arresti domiciliari, usciva di casa per andare a giocare nella vicina sala giochi alla Magliana dove, ignara della presenza di telecamere, preparava dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina che poi cedeva agli acquirenti. Fermata mentre si apprestava ad andare via dalla sala giochi, la donna è stata sottoposta a controllo e trovata in possesso di 60 euro in contanti. 

Inoltre dal telefono cellulare sono stati rilevati messaggi dai quali emergono cessioni di sostanza stupefacente. Per la donna è stata revocata la misura degli arresti domiciliari ed è stata accompagnata in carcere.

Sempre gli agenti del commissariato Aurelio hanno inoltre arrestato 2 donne gravemente indiziate di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. A seguito di indagini i poliziotti sono venuti a conoscenza della cessione di droga nei pressi di un bar a Prati. Durante un servizio di osservazione nella via segnalata, gli agenti hanno notato una vettura con due donne a bordo che sostavano nei pressi di alcuni cassonetti come se stessero attendendo qualcuno. 

Sottoposte a controllo la 30enne e la 44enne sono state trovate in possesso di 315 grammi di hashish e 6,50 grammi di marijuana e 50 euro in contanti. Per le due donne, dopo la convalida, è stata disposta la misura degli arresti domiciliari. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade i domiciliari per preparare le dosi di cocaina da spacciare in sala giochi

RomaToday è in caricamento