Roma piange Ettore Palanca, sciatore morto in Abruzzo e maitre all'Hilton Cavalieri

Roma piange Ettore Palanca, 50enne maitre all'Hilton Cavalieri. Sul suo profilo Facebook scorrono con sua moglie Roberta e il suo bambino. Nel 2013 aveva anche partecipato alla Roma-Ostia. Era tifoso della Juve

Roma piange Ettore Palanca. E' lui lo sciatore di 50 anni morto nell'ennesima tragedia che ha coinvolto l'Abruzzo. Ettore che aveva subito delle fratture importanti agli arti mentre stava sciando, era stato soccorso del personale medico del 118 giunto in elicottero. Le pessime condizioni meteo, però, hanno impedito a quell'elicottero di atterrare.

Volava in una zona con una fitta coltre di nebbia e nuvole basse e sarebbe quindi precipitato da un'altezza di 600 metri. L'impatto dell'elicottero contro il Monte Cefalone è stato terribile. Secondo quanto spiegato dai Carabinieri Forestali in quota c'è una pendenza vicina al 100% e il suolo è inclinato di 45 gradi. 

Con Ettore Palanca sono morte altre 5 persone. Lo sci, come la corsa e le gite in montagna, era la sua passione. Maitre dell'hotel Rome Cavalieri Waldorf Astoria nelle montagne aquilane era andato per trascorrere qualche giorno di vacanza e oggi aveva deciso di sciare, anche se c'era un po' di nebbia, ma "le condizioni di sicurezza c'erano. Gli impianti erano regolarmente aperti e la visibilità era buona", assicura Andrea Lallini, amministratore delegato della società Campo Felice che gestisce gli impianti.

Poi quella brutta caduta e la tragedia. Sul suo profilo Facebook scorrono con sua moglie Roberta e il suo bambino Giulio. Capelli brizzolati e sorridente, nel 2013 aveva anche partecipato alla Roma-Ostia ma poi aveva dovuto "chiudere ufficialmente la carriera di runner", scriveva sui social. Nato a Carbognaro, in provincia di Viterbo dove ha vissuto la sua infanzia, era fan di Vasco Rossi e tifosissimo della Juventus. Traferitosi poi a Roma, in zona Tor Lupara, dove tanti amici lo ricordano.  

Era anche un consocio dell'Assonautica di Campo di Mare che lo ha ricordato così sui sociale: "Ettore Palanca era un nostro consocio, assiduo frequentatore di Campo di Mare! Persona stimata da tutti, padre di famiglia, lavoratore, sportivo! Lascia moglie ed un bambino piccolo. L'Associazione nautica Campo di Mare, duramente colpita da questa tragedia, si stringe, sgomenta, ai familiari".

Un cordoglio a cui si uniscono tutti gli amici, nel commentare un post senza parole della moglie Roberta in cui si vede Ettore indossare dei buffi occhiali a stella.

"Ho letto la notizia con un nodo nella gola. Tocca sempre tantissimo quando si tratta di qualcuno che hai avuto il piacere di conoscere", scrive Iuliana. "Siamo profondamente addolorati. Porteremo sempre Ettore nel nostro cuore, come tutti quelli che hanno avuto il grande privilegio di conoscerlo. Ti abbracciamo fortissimo", continua Alessandra. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento