Esquilino, "armati" di fondotinta rapinano giovane coppia

In manette tre giovani. Durante la perquisizione si è poi scoperto che in realtà il rigonfiamento della tasca non era dovuto ad un coltello ma ad un tubetto di fondotinta

"Abbiamo un coltello". Con questa minaccia tre 28enne, due romeni e un napoletano, hanno rapinato una coppia di fidanzati in zona Esquilino prima della mezzanotte, che si stava salutando davanti al portone dell'abitazione di lei.

La coppietta è stata avvicinata dai 3, i quali, dicendo di avere un coltello nelle tasche, si sono fatti consegnare i pochi euro che avevano. Determinanti per il successivo arresto i numerosi particolari che le due vittime avevano memorizzato fornendo all’equipaggio della Polizia di Stato giunto in loro soccorso.

I poliziotti, diramando la nota tramite la sala operativa della Questura, hanno permesso ai colleghi del commissariato Celio, diretto da Stefania D'Andrea, di individuare i sospetti in via Labicana

Primo riscontro i tatuaggi sulle mani di colui che doveva essere armato. Durante la perquisizione si è poi scoperto che in realtà il rigonfiamento della tasca non era dovuto ad un coltello ma ad un tubetto di fondotinta.

Gli investigatori, dopo aver raccolto ulteriori elementi di riscontro, hanno sottoposto i 3 al fermo di polizia giudiziaria, ed termine degli accertamenti sull'identità sono stati accompagnati a Regina Coeli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento