rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Don Bosco / Via Tuscolana, 791

Via Tuscolana 791: granata esplode in un palazzo, un morto

All'interno di un appartamento in ristrutturazione in via Tuscolana 791 è esplosa una granata. L'esplosione ha ucciso un giovane operaio, illesi gli altri due che erano nella casa

Quest'oggi un boato ha scosso il quartiere di Don Bosco verso le 14.00. In via Tuscolana al primo piano del civico 791 si è verificata un'esplosione causata da una granata. La deflagrazione ha ucciso un giovane operaio romeno di 25 anni. Il giovane è stato trasportato in eliambulanza in gravissime condizioni ma non ce l'ha fatta ed è deceduto mentre veniva soccorso.

Inizialmente si pensava che l'esplosione fosse dovuta a una caldaia, poi invece è arrivata la notizia inaspettata: nell'appartamento, all'interno di una borsa c'era una granata.

Via Tuscolana: esplode granata, morto un operaio

Nell'appartamento, come confermano dalla questura, erano in corso dei lavori di ristrutturazione e la vittima era uno degli operai che lavorava nel cantiere. Il giovane, probabilmente ignaro della presenza della granata, deve aver spostato la borsa che la conteneva e causando l'esplosione.
Sono rimasti fortunatamente illesi gli altri due operai che si trovavano nell'appartamento. La procura ora sta avviando delle indagini per capire come mai una granata fosse presente in una casa e  definire i capi di imputazione.

Via Tuscolana è stata chiusa al traffico nel tratto che va da via Calpurnio Fiamma a  via Ponzio Cominio. Apparteneva ad un ex militare la granata che è esplosa. L'ordigno si trovata all'interno di una sacca dove c'erano altre armi. Gli operai romeni stavano eseguendo i lavori di ristrutturazione da oltre un mese. Uno di loro ha aperto la sacca maneggiando la granata che poi è esplosa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Tuscolana 791: granata esplode in un palazzo, un morto

RomaToday è in caricamento