Incendio a Tor Lupara, lascia il gas acceso e provoca un'esplosione: un ferito grave

L'esplosione in una palazzina di tre piani. Evacuati quattro appartamenti

L'intervento dei vigili del fuoco

Lascia il gas acceso e, alla saturazione dei locali, l'esplosione dell'impianto fa scattare l'incendio. Le fiamme hanno avvolte le case, quattro dei cinque appartamenti abitati su otto totali sono stati subito evacuati, un uomo è rimasto gravemente ferito. E' successo oggi intorno alle 14 e 30 in via Giovanni Verga a Tor Lupara, frazione del comune di Fonte Nuova.

Ingente il dispiegamento di forze da parte dei vigili del fuoco, sul posto con un'autobotte, un'autoscala, un carro crolli, un carro teli, e il personale che mentre scriviamo sta scavando tra le macerie. Sul posto anche i carabinieri.

Stando alle prime ricostruzioni, un giovane di 33 anni, italiano, avrebbe lasciato acceso il gas. Fatto che avrebbe causato l'esplosione dell'impianto. L'uomo è rimasto gravemente ferito, ustionato per il 70% del corpo, e trasportato con l'elisoccorso all'ospedale Sant'Eugenio. Secondo quanto appreso dai militari, il ragazzo sarebbe affetto da disturbi psichici. Da accertare se sia trattato di un gesto volontario. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento