Ladri fanno esplodere cassaforte del supermercato ma provocano un incendio

Il tentato furto all'Eurospin della via Tiberina. La banda in fuga a mani vuote

Via Firenze a Fiano Romano (foto google)

Hanno fatto esplodere la cassaforte del supermercato ma hanno provocato un incendio scappando poi a mani vuote. Il tentato furto nella notte all'Eurospin di Fiano Romano dove le fiamme hanno danneggiato alcuni documenti ed i computer per la gestione delle videocamere di sorveglianza dell'esercizio commerciale.

La chiamata al 112 è arrivata intorno alle 3:30 della notte fra il 7 e l'8 gennaio dal supermercato che si trova all'angolo fra la via Tiberina e via Firenze, nel Comune della provincia a nord della Capitale. Dopo essere entrata negli uffici dove era contenuta la cassaforte forzando una porta di sicurezza, la banda ha quindi provato ad aprire la cassa blindata con del gas acetilene.

Il tentativo però non ha dato i risultati sperati dai ladri, con la cassaforte rimasta chiusa e le fiamme conseguenza dell'esplosione che hanno dato vita ad un incendio. Scattato l'allarme la banda si è data alla fuga a mani vuote. Sul posto sono quindi intervenuti i carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Monterotondo che hanno domato l'incendio, poi spento dai vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza il supermercato.

Indagini in corso da parte dei carabinieri, resta da comprendere se il computer danneggiato dall'incendio possa avere inificiato il funzionamenteo delle videocamere di sorveglianza del supermercato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento