menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Buste esplosive a Roma e Fiumicino, tre donne ferite: escoriazioni a mani e volto

Gli ordini sono scoppiati in via Capannini a Fiumicino, in via Piagge in zona Fidene e in via Fusco alla Balduina

Tre buste sono esplose nelle ultime ore, tra l'1 e il 2 marzo, a Roma e a Fiumicino. Tre le donne ferite, in maniera non grave. Il primo episodio è avvenuto domenica sera alle 23.30 nel centro di smistamento postale in via Capannini a Fiumicino, mentre gli ultimi due sono avvenuti uno intorno alle 18.30 di lunedì pomeriggio in via Piagge in zona Colle Salario, mentre l'ultimo, intorno alle 19,15 in via Alfredo Fusco alla Balduina.

Sui tre episodi indagano polizia e carabinieri. Secondo quanto ricostruito i tre ordigni sarebbero apparentemente identici. Nessuno, all'interno o vicino, conteneva rivendicazioni. 

Il primo episodio è avvenuto domenica notte al centro smistamento nel comune di Fiumicino. Qui è rimasta ferita una addetta al servizio. 

Il secondo plico, consegnato e poi esploso in via delle Piagge, ha colpito una donna che aveva ritirato un pacco destinato ad una sua vicina. La ferita è stata poi portata al policlinico Umberto I

Poco dopo la terza esplosione in via Fusco. La vittima, in questo caso è stata portata al Gemelli dal 118. Le donne ferite a Roma sono state ricoverate in codice giallo: hanno riportato escoriazioni alle mani e al volto. Al momento nessuna ipotesi è esclusa, neanche quella che ci sia un collegamento tra gli episodi.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Daniele De Rossi ricoverato allo Spallanzani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • De Magna e beve

    La vera storia della carbonara: origini e curiosità

  • De Magna e beve

    Carbonara: 7 errori comuni da non fare mai

  • Attualità

    La bufala del vaccino su chiamata a Roma

  • Cultura

    La Roma di Stefania Orlando

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento