Cronaca Talenti / Via Giovanni Papini, 2

Esplosione a Talenti: ladri in fuga con la cassaforte della Banca Etruria

La deflagrazione all'istituto bancario di via Giovanni Papini. Sul caso indagano i carabinieri, ancora da quantificare il bottino

Una forte esplosione nel cuore della notte. Questo quanto ha turbato il sonno degli abitanti di Talenti. Ad innescare la deflagrazione una banda di ladri che ha fatto saltare in aria il bancomat della filiale della Banca Etruria di via Giovanni Papini 2. L'allerta al 112 intorno alle 2:30 della notte fra il 16 ed il 17 marzo dopo che i ladri hanno fatto esplodere l'istituto bancario posto all'angolo con via Franco Sacchetti, nel cuore del quartiere del III Municipio Montesacro.

ESPLOSIONE A TALENTI - Ancora da accertare cosa abbia determinato l'esplosione del dispositivo Atm, fra le ipotesi quella del gas acetilene ma anche quella dell'esplosivo. In ogni caso una forte deflagrazione che oltre a scardinare la vetrina blindata dove era contenuto il dispositivo Atm ha fatto crollare parte del controsoffitto della Banca Etruria, dichiarata momentaneamente inagibile. 

IN FUGA COL BANCOMAT - Il colpo si è consumato rapidamente con la banda che, dopo aver fatto esplodere il bancomat, ha caricato il dispositivo Atm con il denaro su un'autovettura per poi allontanarsi rapidamente da via Papini. Ancora da quantificare il bottino. 

CACCIA ALLA BANDA - Sul caso indagano i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Montescaro che hanno acquisito le immagini di videosorveglianza della banca e degli esercizi commerciali della zona a caccia di elementi utili per risalire alla banda. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplosione a Talenti: ladri in fuga con la cassaforte della Banca Etruria

RomaToday è in caricamento