Cronaca

Escort russe per clienti facoltosi: tre arresti

Tre le ordinanze di custodia cautelare eseguite nei confronti di donne russe che sfruttavano le loro connazionali provvedendo alle necessità logistiche ed alla riscossione degli incassi

La prostituzione nella capitale è sempre più multietnica. Dopo l'operazione che ieri ha consentito di portare alla luce 11 appartamenti in cui si prostituivano donne cinesi, la squadra mobile di Roma ha smantellato oggi un giro di escort russe che esercitavano in lussuosi appartamenti della capitale o in alberghi della stessa.


Facoltosa la clientela, fatta di professionisti e danarosi imprenditori. Tre le ordinanze di custodia cautelare eseguite nei confronti di donne russe che sfruttavano le loro connazionali provvedendo alle necessità  logistiche ed alla riscossione degli incassi. I telefoni erano gestiti dalle stesse sfruttatrici che indirizzavano i clienti dalle escort, a volte anche direttamente al domicilio del cliente.  

Oltre 25 le escort identificate dai poliziotti della Squadra Mobile. Donne bellissime che offrivano le loro prestazioni con tariffe a partire da 300 fino a 2000 euro. I pagamenti alle escort avvenivano tramite carte prepagate. L’organizzazione versava loro il 50% di quanto pagato dai clienti.

Le escort venivano pubblicizzate sul web attraverso un sito il cui intestatario è un ricercato svizzero. Ai numeri di telefono presenti sul sito rispondevano le loro maitresse che fingendo di essere la escort del video davano appuntamento al cliente di turno.

Due le russe a capo dell'organizzazione già arrestate, mentre una terza è ricercata.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escort russe per clienti facoltosi: tre arresti

RomaToday è in caricamento