menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Orlandi: a fine anno l'esame delle ossa trovate a Sant'Apollinare

Lo dichiara Pietro Orlandi, fratello di Emanuela: "Sarebbero state esaminate circa metà delle ossa, alcune mandate in Usa"

Si torna a parlare di Emanuale Orlandi, attraverso il fratello Pietro che fa sapere: “L'analisi delle ossa trovate nella cripta della chiesa di Sant'Apollinare, nell'ambito degli accertamenti sul caso di Emanuela Orlandi, non sarà ultimata entro la fine dell'estate, come previsto in un primo tempo, ma 'non prima della fine dell'anno'".
Gli accertamenti sulle ossa sono finalizzati a verificare se tra i reperti trovati nell'ossario della cripta - il cui esame è iniziato contestualmente alla rimozione della salma del boss della banda della Magliana, Enrico De Pedis, dai sotterranei della chiesa - possano esserci i resti di Emanuela. Le analisi sono affidate ai laboratori del Labanof, il laboratorio milanese di antropologia e odontologia forense fondato dalla professoressa Cristina Cattaneo, che è uno dei centri più accreditati.



Al momento "sarebbero state esaminate circa metà delle ossa", ma "da quanto mi è stato riferito - aggiunge Pietro Orlandi - alcune delle ossa sono state inviate negli Stati Uniti per maggiori approfondimenti".

Non si tratta, spiega Orlandi, di ossa più recenti, "perché lo stato di conservazione è diverso da osso a osso" e non sempre è risultato definibile una datazione approssimativa da un semplice esame superficiale. La scelta dei reperti da inviare negli Usa non è stata fatta, quindi, in base a questo criterio, ma "sulla base delle caratteristiche delle ossa, selezionando, per esempio, quelle appartenenti a soggetti giovani di sesso femminile". Un segnale che si sta procedendo con grande attenzione e meticolosità. "Simona Maisto mi ha assicurato che stanno facendo tutto il possibile", dice Orlandi, pur non nascondendo una certa delusione per il dilatarsi dei tempi degli esami.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento