menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caso Orlandi, trovate ossa nel Cimitero Teutonico: saranno esaminate

A dare notizia del ritrovamento la Santa Sede che ha annunciato nuovi esami sulle ossa e spiegato i lavori che hanno interessato l'area negli anni '60-'70

Sono stati trovati due ossari, chiusi da una botola, sotto la pavimentazione di un’area posta all’interno del Pontificio Collegio Teutonico. Potrebbe trattarsi dei resti delle due principesse sepolte qui le cui tombe sono risultate vuote nei giorni scorsi? Saranno nuovi esami e nuovi accertamenti a stabilire a chi appartengono le ossa mentre si continua, senza sosta da ormai 36 anni, la ricerca di Emanuela Orlandi: la figlia del commesso vaticano scomparsa nel giugno del 1983.

A portare gli inquirenti alle tombe del cimitero Teutonico erano stati messaggi anonimi pervenuti ai legali della famiglia Orlandi che indicavano di cercare esattamente nell’area delle tombe per trovare i resti di Emanuela. Gli scavi sono avvenuti lo scorso 11 luglio ma della giovane cittadina vaticana nessuna traccia. 

Gli inquirenti cercano Emanuela Orlandi ma trovano due tombe vuote

“Gli ossari sono stati immediatamente sigillati per il successivo esame e repertazione dei materiali” ha fatto sapere portavoce del Vaticano, Alessandro Gisotti. “A seguito delle attività istruttorie avviate l'11 luglio scorso al Campo Santo Teutonico, si sono svolti - come annunciato - accertamenti sia di carattere documentale che di carattere logistico, dai quali è emerso che - come risulta agli atti del Pontificio Collegio Teutonico - tra gli anni Sessanta e Settanta del secolo scorso sono stati effettuati lavori di ampliamento del Collegio stesso”.

I lavori all’interno dell’area a cavallo tra gli anni ’60 e ‘70

“In quel periodo i lavori hanno interessato l'intera aerea cimiteriale e l'edificio del Collegio Teutonico – ha spiegato ancora Gisotti - Essendo pertanto possibile che le spoglie delle due principesse siano state traslate in altro luogo idoneo del Campo Santo, sono state svolte con le maestranze competenti le conseguenti verifiche per constatare la situazione degli ambienti attigui alle tombe. Tali ispezioni hanno portato alla individuazione di due ossari".

La parola agli avvocati di Orlandi

"Siamo stati convocati, insieme a Pietro Orlandi e al nostro perito, per sabato prossimo alle ore 9 per la continuazione delle attività iniziate giovedì scorso. Il resto lo abbiamo appreso dalla sala stampa vaticana. Il nostro spirito è di leale cooperazione", spiega a Adnkronos l'avvocato Laura Sgrò, legale della famiglia di Emanuela Orlandi dopo la notizia comunicata dal portavoce vaticano del ritrovamento di due ossari nel cimitero teutonico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento