Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

Elicottero nel Tevere: individuato il relitto inabissato nel fiume

Vigili del fuoco e Carabinieri impegnati nel recuperare i corpi delle persone che erano all'interno del velivolo

La macchina dei soccorsi a Tevere Farfa

E' stato individuato il relitto dell'elicottero inabissatosi venerdì pomeriggio nel Tevere. Il velivolo è stato localizzato nelle acque del fiume dai somozzatori dei vigili del fuoco che hanno poi circoscitto la zona per iniziare le operazioni di ricerca delle persone che vi erano all'interno, che dovrebbero essere un uomo di 78 anni residente a Torrita Tibertina ed una donna di 70 anni. 

Dopo aver individuato il mezzo aereo sono ricominciate alle prime luci del giorno le operazioni che vedono impegnati i vigili del fuoco ed i carabinieri, con gli specialisti del Nucleo Sommozzatori dei pompieri e dell'Arma che hanno come priorità quella del recupero dei corpi delle persone che si trovavano all'interno dell'elicottero al momento dell'inabissamento.

Sul posto per coordinare le operazioni sono presenti i vigili del fuoco del Comando provinciale di Roma ed i carabineri della stazione Torrita Tiberna e della Compagnia di Monterotondo, coordinati dal Tenente Colonnello Gianfranco Albanese.

Una tragedia che si è presentata inizialmente come una sorta di mistero, cominciato dopo che una persona impegnata a fare bird watching all'interno di una cabina della riserva naturale Tevere Farfa ha dato l'allarme riferendo di avere visto un elicottero privato toccare i fili dell'alta tensione e cadere nel fiume, a poche decine di metri dalla sua postazione, con il velivolo che si è poi inabissato rapidamente scomparendo nelle acque del fiume nel volgere di pochi istanti. 

Attivate le procedure di emergenza sul luogo delle ricerche si è quindi presentata una donna che ha riferito ai carabinieri di non avere notizie del padre da qualche ora, con lo stesso, pilota civile in pensione, proprietario di un elicottero uguale a quello indicato dal testimone. 

Settantotto anni, residente nella vicina Torrita Tiberina, oltre al pilota nel velivolo potrebbe esserci una donna di 70 anni, che si trovava in compagnia del pilota dell'elicottero prima dell'ultimo contatto avuto dall'uomo con i familiari. 

L'elicottero , come si apprende da fonti investigative, non aveva richiesto l'autorizzazione al volo.

In ausilio ai pompieri ed ai carabinieri anche i guardiaparco della Riserva Naturale Tevere Farfa che hanno messo a disposizione  delle squadre dei sommozzatori  i battelli di proprietà della Riserva normalmente adibiti al servizio di navigazione collettiva,  che insieme al gommone dei vigili del fuoco e dei carabiniieri hanno perlustrando le zone. Sul posto anche il direttore della Riserva, Pigi Capone. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elicottero nel Tevere: individuato il relitto inabissato nel fiume

RomaToday è in caricamento