rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Esquilino / Via Giovanni Giolitti

'Pizzo' sui biglietti a Termini: denunciate sette molestatrici

Gli interventi da parte dei carabinieri nello scalo ferroviaro capitolino. Quattro di loro sono risultate anche inottemperanti al divieto di ritorno nel comune di Roma

Una 'battaglia' continua tra molestatrici e forze dell'ordine. Sono infatti sette le donne denunciate a piede libero nella sola giornata di ieri dai carabinieri nell'ambito dei controlli eseguiti alla Stazione Termini. Al centro dell'attenzione dei militari dell'Arma le donne appostate davanti le biglietterie a caccia del cosiddetto 'pizzo del ticket'.

SETTE DENUNCE - I carabinieri del Nucleo Scalo Termini di Roma coadiuvati dai Carabinieri dell’8° Reggimento Lazio, in servizio di Stazione Mobile in piazza dei Cinquecento, hanno denunciato a piede libero 7 persone straniere per molestie e 4 di queste anche per inosservanza del foglio di via obbligatorio. Le sette denunciate sono tutte nomadi romene, di età compresa tra i 18 e 36 anni, provenienti dal campo nomadi di Castel Romano, e già con diversi precedenti

MOLESTATRICI IN AZIONE - I militari le hanno sorprese mentre chiedevano con insistenza l’elemosina, molestando i passeggeri intenti ad acquistare i titoli di viaggio, presso le biglietterie automatiche, o in transito sulle banchine.

FOGLIO DI VIA OBBLIGATORIO - Quattro di loro a seguito dei controlli sono risultate anche inottemperanti al divieto di ritorno nel comune di Roma, emesso nei loro confronti. Le nomadi sono state tutte segnalate all’Autorità Giudiziaria dai Carabinieri del Nucleo Scalo Termini.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Pizzo' sui biglietti a Termini: denunciate sette molestatrici

RomaToday è in caricamento