rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Tor Pignattara / Via del Mandrione

Mandrione: in casa 2,5 chili di droga e trecento proiettili

Il blitz in via del Mandrione. Nascosto in un borsone, è stato rinvenuto anche materiale per il confezionamento dello stupefacente: macchine elettriche per termosaldare e bilancini di precisione

Oltre 2,5 chili di droga, tra hashish e marijuana, in casa e 300 proiettili detenuti illegalmente. E' quanto gli investigatori della Polizia di Stato del commissariato Marino, a seguito di una articolata attività di indagine, hanno sequestrato in via del Mandrione arrestato un romano di 30 anni.

Gli agenti diretti da Domenico Sannino, sono arrivati al pusher dopo numerosi servizi di appostamento nei pressi dell'abitazione dell'uomo, in zona Centocelle, dove avevano osservato un continuo andirivieni di persone, dedite al consumo di sostanze stupefacenti.   

All'interno dell'appartamento, nascosto in un borsone, è stato rinvenuto anche materiale per il confezionamento dello stupefacente: macchine elettriche per termosaldare e bilancini di precisione. Rinvenuti inoltre 300 proiettili calibro 9 nonché munizioni da caccia, il tutto detenuto illegalmente.

Alla fine degli accertamenti, per il pusher sono scattate le manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Denunciato inoltre per violazione della legge sulle armi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mandrione: in casa 2,5 chili di droga e trecento proiettili

RomaToday è in caricamento