Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Dramma della gelosia a Zagarolo: un uomo sequestra e picchia a sangue la sua donna

E' stato lui stesso a portarla in ospedale. La donna è stata tenuta segregata per giorni. Inizialmente aveva denunciato un'aggressione di stranieri. Su pressione delle forze dell'ordine però ha confessato tutte le violenze subite

D ramma familiare tra le mure domestiche a Zagarolo, dove per giorni una donna di trentun'anni  è rimasta chiusa in casa e picchiata con bastoni, pugni e anche con una cinghia. Autore delle sevizie è stato il suo compagno di 42 anni, già noto alle forze dell'ordine del luogo.

E’ stato proprio l’uomo ad accompagnarla all’ospedale di Palestrina, dove si trova ancora ricoverata, con  lesioni, fratture e tumefazioni in tutto il corpo.

La donna ha inizialmente motivato le lesioni con un'aggressione per una rapina subita da un gruppo stranieri, che dopo le percosse l'avrebbero lasciata sul ciglio della strada. I medici però non hanno creduto a questa versione ed hanno segnalato l'accaduto ai Carabinieri. Incalzate dalle domande dei militari, la vittima ha scelto di confessare e successivamente di collaborare per assicurare alla giustizia l'uomo.

A raccontare i motivi che hanno portato l'uomo alla violenze è il comandante dei Carabinieri di Palestrina: “voleva che la donna confessasse una storia e raccontasse i particolari di una precedente relazione”.  Per indurla alla confessione la donna era stata rinchiusa in casa dal proprio compagno. Durante la segregazione l'uomo l'aveva piú volte colpita con bastoni, pugni ed anche una cinghia.

“La vittima”, continua il comandante “per paura non ha confessato subito le violenze inferte dal compagno. Anzi l’ha coperto fino alla fine. Poi è crollata perchè troppe erano gli elementi che non tornavano.”

A seguito della confessione della donna il 42enne è stato arrestato e messo a disposizione dei giudici di Tivoli. Dovrà rispondere di sequestro di persona e di violenza.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma della gelosia a Zagarolo: un uomo sequestra e picchia a sangue la sua donna

RomaToday è in caricamento