rotate-mobile
Cronaca San Paolo

Dottoressa aggredita da No Green Pass e colpita da una testata in stazione

La vittima è stata portata in ospedale. Non è in gravi condizioni. La lite è scoppiata dopo la manifestazione di ieri a Roma

È stata colpita con una testata alla stazione San Paolo. La sua "colpa", quella di aver espresso un parere contrario ad un gruppo di No Green Pass, che stavano parlato tra loro tenendo il punto sulle teorie complottiste contro i vaccini e contro il certificato verde. È quanto successo nel tardo pomeriggio di sabato a Roma, intorno alle 19:40, quando chi era al Circo Massimo stava tornando a casa. 

A ricostruire il fatto, raccogliendo la denuncia della vittima, è la polizia di Stato. Stando a quanto emerso, nella Metro B, a bordo di un vagone, un gruppo che continuava a sostenere tesi no vax e no Green Pass ha incrociato una dottoressa. 

La donna, di parere opposto, si è intromessa nella conversazione e da lì ne è nata una discussione. Il dibattito, stando al racconto del medico fornito agli investigatori, si è fatto acceso trasformandosi in una lite tanto che, alla stazione San Paolo, la donna è stata colpita da una testata da una No Green Pass. La dottoressa, stordita, ha chiamato il Numero Unico per le Emergenze. 

Sul posto il 118 e la polizia di Stato che ha raccolto la testimonianza della vittima, in grado di riconoscere il gruppo perché, a suo dire, avevano bandiere e striscioni contro il Green Pass. La dottoressa, per precauzione, è stata portata in ospedale. Non è grave. Gli agenti del commissariato Colombo hanno preso le immagini delle telecamere Atac per identificare gli autori dell'aggressione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dottoressa aggredita da No Green Pass e colpita da una testata in stazione

RomaToday è in caricamento