Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca Esquilino / Via Giovanni Giolitti

Il palpeggiatore della stazione Termini

Arrestato l'uomo dovrà rispondere del reato di violenza sessuale

Un palpeggiatore seriale che nel volgere di poco tempo ha messo nel mirino due ragazze, entrambe passeggere in transito alla stazione Termini. Sono poi stati gli agenti della polfer, una volta sporta denuncia, a dare un nome ed un volto al molestatore indentificato ed arrestato con l'accusa di violenza sessuale. 

I fatti lo scorso 25 di febbraio quando il maniaco ha avvicinato di soppiatto - in due occasioni distinte, entrambe nel primo scalo ferroviario di Roma, - due donne in partenza dalla stazione dell'Esquilino. Avvicinate alle spalle l'uomo ha allungato le proprie mani palpeggiandole pesantemente. Alla richiesta d'aiuto delle due si è poi dato alla fuga non dando la possibilità alle forze dell'ordine di bloccarlo in flagranza di reato.  

Le vittime hanno quindi presentato regolare querela agli agenti della polizia ferroviaria del compartimento per il Lazio. Raccolta la testimonianza delle due ragazze, gli investigatori hanno quindi rintracciato l'uomo, anche mediante la visione delle videocamare di sicurezza di Termini.

Identificato in un cittadino extracomunitario gravitante nell'area dell'Esqulino, è stato poi fermato. Informata la procura di Roma l'arresto è stato quindi convalidato con il molestatore associato in carcere. Dovrà rispondere del reato di violenza sessuale. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il palpeggiatore della stazione Termini
RomaToday è in caricamento