rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Cronaca

Subisce violenze per anni, in ospedale denuncia e fa arrestare il compagno

I poliziotti hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare portando l'indagato nel carcere di Regina Coeli

Un incubo finito dopo anni di violenze. Aggressioni che l'hanno costretta a ricorrere anche alle cure mediche in ospedale, a Roma. Proprio da lì ha trovato il coraggio di dire "basta" e denunciare il suo aguzzino, il compagno. A finire in manette un 47enne cittadino di origini polacche arrestato dalla polizia e portato in carcere. L'uomo è accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate nei confronti della compagna.

La vittima non lo aveva mai denunciato per paura di peggiorare ulteriormente la situazione. Negli ultimi mesi, a causa della sua dipendenza dall'alcol, il 47enne l'aveva picchiata più volte causandole un trauma cranico, un trauma cranico e facciale, ecchimosi all’occhio e la frattura di una gamba, lesioni tutte documentate dai referti dei vari pronto soccorso della città nei quali si era recata per farsi medicare.

Dopo l'ultimo episodio la svolta. La vittima è stata ricoverata e, sentita dagli investigatori del commissariato Celio su quanto fosse accaduto, ha deciso di sporgere denuncia. I poliziotti hanno così dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare portando l’indagato nel carcere di Regina Coeli.

Ad ogni modo l’indagato è da ritenersi presunto innocente, in considerazione dell’attuale fase del procedimento, ovvero quella delle Indagini Preliminari, fino ad un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Subisce violenze per anni, in ospedale denuncia e fa arrestare il compagno

RomaToday è in caricamento