menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ponte Nenni, si getta nel Tevere: carabiniere in canoa salva una donna

La donna è stata salvata dal militare che, libero dal servizio, si stava allenando nel fiume facendo canottaggio

L'ha agganciata alla sua canoa e, trascinandola verso riva, l'ha messa in salvo. Così, nel tardo pomeriggio del 24 settembre, un carabiniere libero dal servizio ha salvato una donna di 52 anni che si era gettata nel Tevere dal ponte Pietro Nenni, con la volontà di togliersi la vita. 

I fatti intorno alle 19:45. Il militare, che si stava allenando con la sua canoa nel fiume, ha sentito un tonfo nell'acqua notando poi riemergere il corpo di una persona.

Così si è avvicinato e, una volta vista la donna, l'ha agganciata alla sua imbarcazione portandola sulla banchina. Qui ha chiamato i soccorsi. Sul posto il personale medico che ha portato la 52enne all'ospedale Gemelli di Roma. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    "Ma che c'hai prescia?", cosa significa e perché si dice così

  • Sicurezza

    Come eliminare l’odore di fumo in casa

  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento