Cronaca Nomentano / Circonvallazione Nomentana

Minaccia donna con un coccio di bottiglia e la rapina vicino la stazione Tiburtina

In fuga l'uomo, un 31enne, è stato poi rintracciato ed arrestato dai carabinieri. Recuperata la refurtiva

Minacciata con un coccio di bottiglia e rapinata. Siamo sulla circonvallazione Nomentana, a pochi passi dalla stazione Tiburtina. Qui, nel corso dei quotidiani servizi di controllo nei pressi dello scalo ferroviario e delle aree limitrofe, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Parioli hanno arrestato un 31enne delle Filippine, senza fissa dimora e con precedenti, con l’accusa di rapina.

Nel pomeriggio di giovedì 13 dicembre, l’uomo ha avvicinato una passante, 54enne del Marocco, che camminava a piedi sulla circonvallazione Nomentana in direzione dello scalo ferroviario e, minacciandola con un coccio di bottiglia, le ha strappato con violenza la borsa, che conteneva documenti d’identità e denaro contante.

Intervenuti immediatamente su richiesta della vittima giunta al 112, i Carabinieri hanno acquisito la descrizione del malvivente e lo hanno rintracciato e bloccato poco distante dalla stazione, ancora in possesso della refurtiva, che è stata recuperata e restituita alla malcapitata.

L’arrestato è stato portato in caserma e trattenuto in camera di sicurezza, in attesa del rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia donna con un coccio di bottiglia e la rapina vicino la stazione Tiburtina

RomaToday è in caricamento