rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca Esquilino / Via Giovanni Giolitti

Termini, prende a pugni una donna e poi tenta una rapina

La vittima ha riportato una ferita al setto nasale, ed è stata soccorsa in codice giallo all'Umberto I

Ha aggredito una donna sferrandole un pugno in faccia. Poi ha tentato una rapina. È quanto successo ieri sera in via Giolitti, a due passi dalla stazione Termini. A finire in manette un cittadino del Congo di 28 anni. A ricostruire quanto accaduto sono stati gli agenti della Polfer. 

L'uomo, già sottoposto all'obbligo di presentazione presso il Commissariato di Polizia del Viminale, ha cercato di impossessarsi del telefono cellulare di un cittadino italiano, aggredendolo. I poliziotti, non lontani dal luogo dell'accaduto, lo hanno bloccato.

Durante le indagini, è emerso che il 28enne si era reso responsabile di un'aggressione avvenuta poco prima in via Giolitti, ai danni di una donna. La vittima, senza alcun motivo, era stata colpita al volto con un pugno a seguito del quale aveva riportato una ferita al setto nasale, ragione per cui era stata soccorsa in codice giallo all'Umberto I. L'uomo è stato condannato a 3 anni e 4 mesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termini, prende a pugni una donna e poi tenta una rapina

RomaToday è in caricamento