Cronaca

Donna incinta minacciata con la pistola ed aggredita, rapinatore in fuga con l'incassso del negozio

La 34enne trasportata in ospedale per accertamenti. Indagano i carabinieri

Ne aveva studiato le mosse e sapeva dove l'avrebbe potuta sorprendere e rapinare del denaro che aveva con sè. Così un bandito ha atteso il momento propizio e, nonostante la vittima fosse incinta, l'ha prima minacciata con una pistola, per poi aggredirla e scaraventarla fuori dalla sua vettura. Poi la rapina della borsa, contenente l'incasso del negozio della 34enne. Le violenze ad Olevano Romano, Comune della provincia romana.

La rapina si è consumata poco prima delle 22:00 di martedì 27 aprile quando la donna, una 34enne del Bangladesh in stato di gravidanza, ha parcheggiato l'auto nel Comune della Valle dell'Aniene dove era tornata a dormire dopo aver chiuso la sua attività commerciale, un alimentari di Valle Martella, frazione del comune di Zagarolo.

Mentre scendeva dall'abitacolo la donna ha però trovato ad attenderla il malvivente che, "pistola in pugno" come riferito dalla 34enne alle forze dell'ordine, l'ha minacciata e scaraventata in terra. Poi l'ha rapinata della borsa, contenente circa 1000 euro, incasso della giornata del minimarket. Quindi la fuga a bordo di un'auto. 

Richiesto l'intervento al 112 sul posto sono intervenuti i carabinieri della Stazione di Olevano Romano, quelli del Nucleo Radiomobile Operativo della Compagnia di Palestrina ed il personale del 118 che ha trasportato la 34enne all'ospedale San Giovanni Evangelista di Tivoli per accertamenti.

Ascoltata la testimonianza della donna, sul caso indagano i Carabinieri della Compagnia di Palestrina. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna incinta minacciata con la pistola ed aggredita, rapinatore in fuga con l'incassso del negozio

RomaToday è in caricamento