Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Esquilino / Via Filippo Turati

Paura a Termini: aggredisce una donna, poi affronta agenti con un coltello

Il 47enne è stato fermato con lo spray al peperoncino

Violento ed armato. Siamo all'Esquilino, a pochi passi dalla stazione Termini, dove un uomo ha prima aggredito una donna costrigendola alle cure mediche e poi ha minacciato gli agenti dopo aver impugnato un coltello. Sono stati gli agenti del Commissariato Esquilino e Viminale, intervenuti in via Filippo Turati, a trovare la vittima, una donna di 33 anni, in evidente stato di choc, con la vittima poi affidata alle cure del personale del 118 ed accompagnata in ospedale, dopo aver fornito una descrizione dell'aggressore. 

Poco dopo l'uomo è stato rintracciato. Italiano di 48 anni, con vari precedenti di polizia, alla vista degli agenti, con 3 coltelli da cucina in tasca, ha iniziato a minacciarli estraendone uno. Dopo una breve trattativa l’uomo ha lasciato cadere a terra i 3 coltelli, ma ha continuato ad aggredire e a minacciare verbalmente gli operatori. 

Durante le fasi di identificazione, improvvisamente, il 48enne ha estratto dalla tasca dei pantaloni un ulteriore coltello a serramanico puntandolo verso i poliziotti che, per bloccarlo, sono dovuti ricorrere all’utilizzo dello spray al peperoncino.

Dopo una breve colluttazione è stato disarmato e accompagnato negli uffici di polizia dove è stato arrestato per resistenza, lesioni, minacce a Pubblico Ufficiale, nonché per porto di armi od oggetti atti ad offendere. 

Coltello via Turati 1-2


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura a Termini: aggredisce una donna, poi affronta agenti con un coltello

RomaToday è in caricamento