Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Acilia

All'ospedale con un occhio gonfio racconta le violenze subite: arrestato compagno violento

La donna, ferita, è stata soccorsa all'ospedale Grassi di Ostia. In manette un 45enne di Acilia

Immagine di repertorio

Ferita, con un occhio livido. Si è presentata così una donna all'ospedale Grassi di Ostia. A notarla alcuni Carabinieri in servizio al pronto soccorso. E' bastata qualche parola di conforto dei militari a far sì che la ragazza si sfogasse, consentendo di ricostruire la sua lunga storia di umiliazioni e maltrattamenti messi in atto dal suo compagno.

I Carabinieri hanno subito avviato immediate indagini che hanno portato, in breve tempo, all'esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti del compagno violento che si trova, ora, nel carcere di Regina Coeli con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. L'uomo, un 45enne polacco di Acilia, era già agli arresti domiciliari per reati inerenti gli stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'ospedale con un occhio gonfio racconta le violenze subite: arrestato compagno violento

RomaToday è in caricamento