Cronaca

Ariccia, picchia la compagna davanti al figlio neonato mandandola all'ospedale

In manette è finito un 31enne che aveva picchiato violentemente la compagna davanti al figlio di appena un mese. La donna è stata dimessa con una prognosi di 25 giorni

Immagine di repertorio

Ancora un arresto per violenza sulle donne. Dopo l'episodio avvenuto a Primavalle, questa volta è Ariccia teatro di un aggressione. A finire in manette è finito un 31enne romeno che ha aggredito, lo scorso 17 gennaio, la propria compagna, alla presenza del figlio nato da poco più di un mese. Ad arrestarlo i Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Velletri.

PORTATA IN OSPEDALE - Giunti sul posto i militari, oltre a trovare l'uomo in palese stato di alterazione psicofisica, hanno trovato la giovane donna con segni delle percosse. Trasportata presso l'ospedale di Velletri, dopo alcune ore è stata dimessa con una prognosi di 25 giorni.

LA PENA - Il 31enne, invece, è stato tratto in arresto per "maltrattamenti in famiglia e lesioni personali". Al termine dell'udienza di convalida tenutasi ieri presso il Tribunale veliterno, il giudice ha disposto l’applicazione della misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Ariccia con il divieto di avvicinamento alla compagna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ariccia, picchia la compagna davanti al figlio neonato mandandola all'ospedale

RomaToday è in caricamento