Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Usura ed estorsione a tabaccaio: confermata condanna per Vulcano Spada

Riconosciuti colpevoli anche Angelo Spada e Antonietta Casamonica

Ancora colpevoli di usura ed estorsione Angelo e Domenico Spada, padre e figlio, e noti esponenti dell'omonimo clan attivo ad Ostia e sul litorale romano. I giudici della corte d'sppello hanno ribadito la penale responsabilità e inflitto 8 anni di reclusione ad Angelo Spada e 7 anni al figlio Domenico, conosciuto come 'Vulcano', già campione del mondo di pugilato nella categoria Silver Wbc.

Nel processo sono state confermate anche le condanne di Antonietta Casamonica ed Antonietta Spinelli, rispettivamente a cinque anni (la prima) e tre anni e quattro mesi (la seconda), chiamate in causa per un altro episodio specifico. I fatti risalgono al 2009 ed al 2012 e riguardano la gestione di una tabaccheria in breve passata di mano grazie all'imposizione dell'usura. In un altra vicenda gli Spada misero all'angolo un imprenditore che aveva ricevuto un prestito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usura ed estorsione a tabaccaio: confermata condanna per Vulcano Spada

RomaToday è in caricamento