menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, morto l'appuntato Domenico Silvestri: il cordoglio dell'Arma dei Carabinieri

Il militare lascia la moglie e due figlie

Ancora un carabiniere vittima del Covid. Ne dà notizia il comando generale. "Il Comandante Generale Teo Luzi e tutta l'Arma dei Carabinieri - si legge in una nota - si stringono compatti intorno alla famiglia dell'Appuntato Scelto Qualifica Speciale Domenico Silvestri, addetto al Nucleo Scorte di Vermicino (Roma) del Reparto Scorte Carabinieri della Banca d'Italia, deceduto in queste ore a causa delle complicanze di una polmonite da coronavirus. Il militare lascia la moglie e due figlie". 

Entrato nell'Arma nel 1990, ha prestato servizio nei primi anni presso la Stazione Carabinieri, prima di Pescorocchiano (Rieti), poi a quelle di Campana (Cosenza) e di Stilo (Reggio Calabria) e di Gardavalle (Catanzaro), per essere infine trasferito presso il Comando Carabinieri della Banca d'Italia. Silvestri, si legge nella nota "ha dedicato la propria vita al prossimo, al cittadino, a tutti coloro che erano in difficoltà e con profondo senso di responsabilità ha sempre svolto gli incarichi affidatigli con impegno e abnegazione. Sempre disponibile e legato ai valori, al dovere, all'Arma. Un militare che ha servito, con umiltà, ogni giorno il suo Paese, finché oggi il virus lo ha portato via. Aveva 49 anni. I colleghi tutti non dimenticheranno l'amicizia, l'impegno e la dedizione dell'App. Sc. Q.S. Domenico Silvestri".

Cordoglio anche dal ministro della Difesa Lorenzo Guerini: "Alla famiglia dell'Appuntato Scelto Qualifica Speciale dei Carabinieri Domenico Silvestri e ai suoi affetti più cari giunga, a nome mio e di tutta la Difesa, un profondo sentimento di vicinanza e cordoglio. Esprimo la mia vicinanza e quella del Governo anche a tutta l'Arma dei Carabinieri, in prima linea in questa emergenza sanitaria anche in questi giorni di festa, che oggi piange l'ennesima scomparsa di un altro suo valoroso uomo".

Parole di vicinanza dalla sottosegretaria alla difesa Stefania Pucciarelli: "La notizia della scomparsa dell’Appuntato Scelto Qualifica Speciale Domenico Silvestri ci addolora profondamente. Esprimo alla moglie e alle due figlie di Domenico il mio sentimento di vicinanza e di cordoglio".

“Dopo 30 anni di servizio, sempre vicino e a tutela dei cittadini, ci lascia un servitore dello Stato, un professionista che ha dedicato la sua vita al prossimo, al Paese. Al Generale Teo Luzi e a tutta l’Arma dei Carabinieri, rinnovo la stima e la vicinanza degli italiani per la preziosa e quotidiana opera di contrasto alla diffusione del COVID -19. Un contributo fondamentale che tutti gli uomini e le donne dell’Arma mettono in campo con elevata professionalità e spirito di servizio, a favore dei cittadini”, conclude Pucciarelli.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento