Cronaca Esquilino / Via Filippo Turati

Borseggiatori scatenati su bus e metro: 12 arresti in 48 ore

Rubavano portafogli o macchinette fotografiche. Gli arresti alle fermate di Termini e Vittorio Emanuele, ma non mancano le linee dei trasporti pubblici di superficie

Sorpresi a svuotare le tasche delle loro vittime nei bus e nelle metro della Capitale. Nell'ambito dei quotidiani controlli antiborseggio a bordo dei mezzi pubblici e nei luoghi maggiormente frequentati dai turisti, i Carabinieri di Roma hanno arrestato 12 borseggiatori in sole 48 ore. 

PIAZZA ARA COELI- Quattro cittadini romeni, rispettivamente di 24, 25, 26 e 35 anni sono stati sorpresi ad alleggerire la borsa di una turista giapponese in piazza dell'Ara Coeli. Sono stati fermati dai Carabinieri del Comando Piazza Venezia e arrestati. 

PIAZZAA VITTORIO - All'interno della fermata metro 'Vittorio Emanuele' sono stati arrestati  due cittadini romeni, di 23 e 24 anni, per aver rubato un portafogli con 50 euro all'interno ad un turista italiano di 18 anni. Sono stati fermati dai Carabinieri della Stazione Roma Vittorio Veneto. 

BUS 571 -  Sempre gli stessi Carabinieri hanno arrestato poco dopo un cittadino italiano di 58 anni ed uno algerino di 48 anni. A bordo dell'autobus 571, all'altezza di Vittorio Emanuele, i due manolesta hanno provato a sfilare dalla tasca di un turista inglese un portafogli.

VIA TURATI - I Carabinieri della Stazione Roma San Pietro hanno invece arrestato in via Filippo Turatti due cittadine bosniache, di 29 e 38 anni con precedenti, per il furto di un portafogli con 50 euro a una turista italiana.  Infine, sempre in Piazza Vittorio, a bordo del tram 5, un cittadino romeno di 28 anni è stato arrestato per aver tentato di rubare il portafogli a una anziana signora. 

TERMINI- Una macchinetta fotografica di una turista giapponese: la refurtiva che è costata l'arresto a una nomade francese di 28 anni, proveniente dal campo di via Pontina. I carabinieri della Stazione Roma San Paolo l’hanno sorpresa all’interno di metro nella stazione 'Termini'.  In tutti i casi la refurtiva è stata recuperata e riconsegnata ai legittimi proprietari. I 12 borseggiatori sono invece finiti in manette e sono stati trattenuti in caserma a disposizione delle Autorità competenti in attesa del rito in direttissima per furto aggravato

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borseggiatori scatenati su bus e metro: 12 arresti in 48 ore

RomaToday è in caricamento