Cronaca

Neve: nel Lazio divieto alla circolazione di mezzi pesanti

Le disposizioni del "piano neve" vietano la circolazione dei mezzi pesanti, impongono l'obbligo di catene e sconsigliano di mettersi in viaggio previa consultazione bollettino

Le disposizioni del "piano neve" della Regione Lazio vietano ai  mezzi di trasporto superiori alle 7,5 t di mettersi in viaggio per  garantire sicurezza alla mobilità e un rapido ripristino della percorribilità delle strade. Tutti gli autotrasportatori sono pregati di riprogrammare i propri spostamenti fino a quando le condizioni metereologiche lo consentiranno.  E' stato comunque assicurato il deflusso regolato dei mezzi pesanti già in circolazione per evitare congestioni nei punti di accesso o fermo temporaneo.

A/1 nord: inversione di marcia agli svincoli prima di San Vittore Sul Grande Raccordo Anulare di Roma i mezzi pesanti vengono stoccati presso le seguenti Aree di Servizio: •Settebagni •Casilina interna •Ardeatina esterna •Pisana interna ed esterna

.Sulla strada statale 3bis/E45, i mezzi pesanti vengono stoccati nelle aree di servizio al chilometro 75+950 ( comune di Perugia), 57+300 (comune di Deruta) e 22+710 (comune di Acquasparta).
E' stato comunque assicurato il deflusso regolato dei mezzi pesanti in circolazione per evitare congestioni nei punti di accesso o fermo temporaneo. Al momento non si registrano particolari disagi.
“Alla luce di tale complessa situazione meteorologica - dice la nota - si rinnova l'invito agli autotrasportatori a riprogrammare gli spostamenti da domani e sino a quando, nei prossimi giorni, le condizioni meteorologiche sulla penisola non si saranno ristabilite. Per lo stesso periodo si raccomanda all'utenza di evitare di mettersi in viaggio e, ove gli spostamenti fossero indifferibili, di equipaggiare i veicoli con catene da neve o pneumatici invernali, mantenersi costantemente informati sulle condizioni di strade ed autostrade, nonché porre la massima prudenza nella guida".
Nella capitale, il sindaco ha emanato apposita una ordinanza che vieta all'interno del territorio di Roma Capitale dalle ore 06.00 di oggi 10 febbraio e fino alle ore 24.00 di sabato 11 febbraio, in concomitanza con le precipitazioni nevose, il transito agli autoveicoli sprovvisti di catene montate o pneumatici invernali, nonché ai ciclomtori e motoveicoli. Chiuse tutte le scuole di ogni ordine e grado per le giornate del 10 e 11 febbraio.
Il Compartimento Anas per il Lazio ha emanato per il Grande Raccordo Anulare (G.R.A.), l'Autostrada Roma Aeroporto di Fiumicino e per le Strade Statali di sua competenza per lo stesso periodo ordinanza di:
-divieto di transito per tutti i veicoli sprovvisti di catene da neve a bordo o pneumatici invernali; -divieto di transito, in caso di neve, per i veicoli sprovvisti di catene montate o pneumatici invernali; -divieto di sorpasso, in caso di neve, ai mezzi superiori alle 7,5 t sul G.R.A. e sull'Autostrada Roma Fiumicino.

Nella capitale, il sindaco ha emanato apposita una ordinanza che vieta all'interno del territorio di Roma Capitale dalle ore 06.00 di oggi 10 febbraio e fino alle ore 24.00 di sabato 11 febbraio, in concomitanza con le precipitazioni nevose, il transito agli autoveicoli sprovvisti di catene montate o pneumatici invernali, nonché ai ciclomtori e motoveicoli.

Inoltre si raccomanda a tutti i cittadini di evitare di mettersi in viaggio e, ove gli spostamenti fossero indifferibili, di equipaggiare i veicoli con catene da neve o pneumatici invernali, mantenersi costantemente informati sulle condizioni di strade ed autostrade, nonché porre la massima prudenza nella guida.

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neve: nel Lazio divieto alla circolazione di mezzi pesanti

RomaToday è in caricamento