Cronaca San Giovanni / Via Alba

Discoteca abusiva all'Appio Latino: alle 10 del mattino ci ballavano quaranta giovani

I sigilli da parte degli agenti di polizia. Il locale esercitava l'attività senza le necessarie autorizzazioni

La polizia appone i sigilli alla discoteca abusiva dell'Appio Latino

Quando gli agenti si sono presentati dentro la discoteca in zona Appio Latino, alle 10:00 del mattino, ci hanno trovato 40 giovani, tra i quali alcuni minorenni, che ballavano all'interno del locale. Motivo del blitz degli agenti numerose irregolarità: uscite di emergenza assenti, assenza di un sistema antincendio, somministrazione di bevande alcoliche senza permesso, oltre alla mancanza di qualsiasi tipo di autorizzazione, insomma una vera e propria discoteca abusiva. 

Discoteca abusiva all'Appio Latino

E’ stata l’attività congiunta di Polizia Roma Capitale e della Polizia di Stato a portare al sequestro di questo locale in via Alba, dove, a seguito di un controllo, sono emerse molte irregolarità. 40 i giovani presenti al momento delle verifiche, tra i quali anche alcuni minorenni, in uno spazio seminterrato di non oltre 30 metri quadri; l’entrata e l’uscita erano garantite da un'unica piccola scala, assolutamente non idonea e priva di un alcun minimo standard di sicurezza.

Sequestrata discoteca di via Alba 

Alla luce di quanto accertato, gli agenti del commissariato San Giovanni e del VII Gruppo Tuscolano, hanno posto sotto sequestro il locale denunciando la titolare, una italiana di 57 anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discoteca abusiva all'Appio Latino: alle 10 del mattino ci ballavano quaranta giovani

RomaToday è in caricamento