menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La discarica abusiva scoperta dalla PolStrada vicino il Raccordo Anulare

La discarica abusiva scoperta dalla PolStrada vicino il Raccordo Anulare

Discarica abusiva vicino il Raccordo Anulare, il materiale scaricato da una ditta edile

Quattro le persone denunciate dalla Polizia Stradale

In “trasferta” da Monterotondo a Roma per scaricare materiale inerte. A creare una discarica abusiva una ditta di ristrutturazioni edili dopo che gli agenti della Polizia Stradale di Settebango hanno scoperto in un’area verde adiacente il Grande Raccordo Anulare, tra gli svincoli Porta di Roma e Nomentana, una discarica abusiva costituita da materiale edile di risulta ed altri rifiuti pericolosi.

Gli accertamenti hanno permesso di risalire ad un ditta di ristrutturazioni edili, operante nell’area di Monterotondo (provincia nord della Capitale), il cui titolare, era solito servirsi per lo smaltimento dei rifiuti di un soggetto privo dei dovuti requisiti relativi al trasporto e allo smaltimento dei rifiuti in luoghi idonei.

A seguito delle indagini i poliziotti hanno denunciato quattro persone, per violazione del Testo Unico Ambientale. Inoltre per due dei quattro denunciati, trovati a lavorare all’interno del negozio da dove provenivano i materiali scaricati abusivamente, sono stati emessi due decreti di espulsione in quanto privi di permesso di soggiorno.

Per il titolare della ditta sono scattate le opportune segnalazioni presso l’Ispettorato del Lavoro. Al fine di scongiurare grave pericolo per l’incolumità e la salute pubblica, per mezzo dell’ente concessionario della strada si è provveduto alla bonifica ed al ripristino dei luoghi interessati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento