rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Discarica a Pian dell'Olmo: l'area di Cerroni che piace a Zingaretti

Scelto Pian dell'Olmo per il post Malagrotta. L'area è di proprietà di Cerroni che pochi giorni fa scrisse a Monti indicando il sito. Già nel 2011 Zingaretti lo proponeva come soluzione migliore

La discarica per il post Malagrotta si farà e sarà nel territorio del comune di Roma: nel XX municipio, nella zona di Pian dell'Olmo. Da giorni quel sito era di nuovo tornato tra i papabili e ora è arrivata la comunicazione ufficiale per voce del neo commissario ai rifiuti, il prefetto Sottile.

Pian dell'Olmo non è un'area qualunque, situato nel municipio XX è adiacente al comunie di Riano che, in questo tempo, è stato particolarmente attivo nelle proteste, ma non c'è solo questo. Pian dell'Olmo è proprietà di Manlio Cerroni, patron di Malagrotta e del consorzio Colari, il cosiddetto re dei rifiuti della capitale. Quindi, il post Malagrotta rimane nelle sue mani.

Poco più di un mese fa, Cerroni scriveva una lettera a Monti, dove si diceva molto preoccupato per il futuro dei rifiuti della capitale e dove, aspetto più interessante, ricordava al presidente del consiglio che i siti di Monti dell'Ortaccio, Riano-Quadro Alto e Pian dell'Olmo ''sono quanto di meglio, oggettivamente e funzionalmente parlando, il territorio possa offrire.Le volumetrie residue di Malagrotta consentiranno il conferimento dei rifiuti non oltre il corrente anno e gli impianti Tmb di Malagrotta 1 e 2 entro ottobre saranno in grado di trattare 1500 tonnellate al giorno.”

mappapiandellolmo-2Pochissimi giorni fa arrivarono le dimissioni di Pecoraro e la nomina del nuovo prefetto Sottile che oggi ha dato l'annuncio di Pian dell'Olmo.
Ma Pian dell'Olmo non piace solo al prefetto e al proprietario del terreno, quell'area piace anche al presidente della provincia Zingaretti che, già a novembre 2011, scriveva una lettera al direttore di Repubblica per spiegare perché quello scelto oggi sia il sito migliore: “Abbiamo proposto Pian dell'Olmo e ci siamo impegnati dall'inizio a sostenere i comuni della Provincia nell'innovativa modalità di raccolta differenziata porta a porta, l'unica che in tempi relativamente brevi (2/3 anni) può aumentare in modo significativo la quantità e la qualità dei materiali differenziati.

Nel 2008 erano 29.000 i cittadini che effettuavano la raccolta differenziata, oggi 56 comuni per un totale di 850.000 persone hanno scelto questo servizio che stanno progressivamente avviando. Il tempo è quasi scaduto. La Provincia è disponibile a collaborare, ma a condizione di aprire una fase nuova con l'aiuto dei cittadini e delle forze sociali. Si accantoni il sito di Riano, si ascoltino i cittadini di Corcolle e venga scelto Pian dell'Olmo.”

Un fatto curioso. La lettera compare ancora sul sito di Repubblica. La stessa lettera era stata pubblicata sul sito del Pd di Riano. Ora però questa lettera è scomparsa. Zingaretti ci ha ripensato oppure c'è imbarazzo nel Pd di Riano?

zinga_pian_dell-olmo-2

pianolmo_zinga-2

       

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica a Pian dell'Olmo: l'area di Cerroni che piace a Zingaretti

RomaToday è in caricamento