Cronaca

Niente bus, non c'è la chiave per la pedana: disabile attende alla fermata 30 minuti

La denuncia viene dalla pasionaria Micaela Quintavalle: il mio bus e i 30 che ho fermato correndo come una pazza sulla Laurentina ne erano sprovvisti"

Foto Facebook

Mezz'ora di attesa sotto il sole per poter salire su un autobus sprovvisto di chiave per attivare la pedana. È la disavventura capitata ad un 46enne disabile sulla Laurentina. La denuncia viene dalla leader del movimento degli autisti autorganizzati Cambiamenti M410, Micaela Quintavalle che, in servizio sull'autobus in questione, si è mobilitata per aiutarlo.

Scrive Quintavalle sulla sua pagina Facebook: “Questo è il disabile col quale sono stata sotto al sole per 30 minuti in attesa che l'ispettore o il meccanico muniti di chiave per la pedana arrivassero”. Infatti come denuncia l'autista “il mio bus e i 30 che ho fermato correndo come una pazza sulla Laurentina ne erano sprovvisti”.

Inutile raccontare la mortificazione dell'uomo che, nel tentativo di salire sull'autobus, ha rallentato il servizio. “Il 46 enne non smetteva di ringraziarmi. Disabile con 2 figli. Era mortificato e si scusava per quanto mi stessi stancando. Gli dicevo di non preoccuparsi e mi scusavo io a nome di Atac per il trattamento vergognoso”. Continuna Quintavalle: “Dovevo finire alle 12.08. Ho terminato alle 12.31”.

Micaela Quintavalle ha così scritto una lettera ad Atac, anch'essa pubblicata sulla sua pagina Facebook, chiedendo che tutti gli autobus vengano forniti di chiave e di compendio aggiornato. Si legge nella lettera: “Dal momento che stamattina per aver assistito un cittadino diversamente abile che non poteva salire sul mio autobus essendo sprovvisto di apposita chiave della pedana ho rischiato di ricevere un rapporto disciplinare” Quintavalle chiede che “su tutte le vetture della rimessa di Tor Pagnotta siano consegnate le chiavi specifiche” inoltre che “venga consegnato un compendio aggiornato”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente bus, non c'è la chiave per la pedana: disabile attende alla fermata 30 minuti

RomaToday è in caricamento