Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Direttrice Poste scomparsa: in aumento le denunce di conti prosciugati

Mentre la direttrice delle Poste di Castel San Pietro Romano è ancora irreperibile continuano ad aumentare le denunce dei risparmiatori

E' ancora ricercata la direttrice e unica impiegata dell'ufficio postale nel comune di Castel San Pietro Romano, alle porte della capitale, che risulta irreperibile dopo decine di denunce fatte dai cittadini dello stesso comune, e intestatari di libretti postali con conti 'prosciugati'. Intanto, le denunce dei risparmiatori aumentano con il passare delle ore. "Ci fidavamo di lei, lavorava in quell'ufficio da tanti anni", hanno spiegato alcuni risparmiatori che si sono sentiti truffati. Si tratta per lo più di cittadini anziani dello stesso comune, che conta circa 850 persone. La donna ricercata, 56 anni e separata da diverso tempo, ha due figlie che abitano all'Aquila. Una di loro ne aveva già denunciato la scomparsa dallo scorso 5 maggio. "Giocava spesso diverse somme di denaro al lotto", spiega un conoscente della donna, la quale viveva da sola a Zagarolo. "Sicuramente la sua fuga era stata progettata, ma qualcosa deve aver accelerato la sua decisione", spiegano altri. In paese molti si chiedono quale possa essere stato il motivo della sua scomparsa: "forse una fuga d'amore per intraprendere una nuova vita altrove", dicono. Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia di Palestrina. (Fonte Ansa).
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Direttrice Poste scomparsa: in aumento le denunce di conti prosciugati

RomaToday è in caricamento