Cronaca

Derby Lazio-Roma, scatta il piano sicurezza: attesi ultras da Inghilterra e Bulgaria

I cancelli dell'Olimpico saranno aperti alle 13. La vendita dei biglietti per la squadra ospite, su richiesta della Roma, verrà prolungata fino nelle ore a ridosso dell'incontro

E' tutto pronto per il derby Lazio-Roma. Simone Inzaghi e Luciano Spalletti hanno fatto le loro scelte di formazioni e le squadre sono pronte a scendere in campo domenica 4 dicembre allo stadio Olimpico. 

C'è grande attesa in città. La tensione si taglia con il coltello. Per garantire la sicurezza al pubblico presente ieri, presso la Questura di Roma, si è tenuto un tavolo tecnico per stabilire i controlli delle aree a rischio. 

Per facilitare le operazioni di afflusso e deflusso, i tifosi sono invitati a raggiungere lo stadio Olimpico con i mezzi pubblici. Per coloro che privilegeranno i mezzi propri sono stati comunque previsti parcheggi di scambio, per le auto in piazzale Clodio, viale della XVII Olimpiade e Tor di Quinto, mentre per moto e scooter in via Mario Toscano e via Salvatore Contarini. (QUI DOVE PARCHEGGIARE).

>>> QUI LO SPECIALE DERBY <<<

I cancelli verranno aperti fin dalle ore 13. La vendita dei biglietti per la squadra ospite, su richiesta della Roma, verrà prolungata fino nelle ore a ridosso dell’incontro. 

I tifosi giallorossi, infatti, seguiranno la stracittadina presso l'Academy Qualcio Roma in viale dei Romanisti, angolo via Palmiro Togliatti: "Anche se lontani dagli spalti e dalla nostra casa, la Curva Sud, il derby non sarà mai una partita come le altre. Proprio per questo motivo lo vivremo tutti insieme ancora una volta. Al Centro Sportivo Academy Qualcio Roma davanti ad un maxischermo tiferemo come se fossimo all'Olimpico. In attesa del risultato del campo una cosa è certa: noi abbiamo già vinto! Chi rinuncia ad un derby per coerenza con i propri principi non perde mai! Avanti Curva Sud, questa battaglia la vinciamo noi".

Il piano di sicurezza scatterà sin dal primo pomeriggio di sabato, con controlli e bonifiche, anche per monitorare il comportamento degli ultras provenienti dalla Bulgaria e dall’Inghilterra, del West Ham.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Derby Lazio-Roma, scatta il piano sicurezza: attesi ultras da Inghilterra e Bulgaria
RomaToday è in caricamento